Cristo clandestino

Visite: 411

Stampa inkjet su carta, dim. 31,5x41 cm, 2019

La trascendenza intesa come rinascita è una sensazione umana che in molti, se non tutti, possono provare. Essa avviene sempre dopo un periodo morto, buio, triste o di cambiamento.

La figura di Cristo (rinato dopo la morte) è stata adattata all’argomento che oggi è sulle bocche di tutti, soprattutto nel nostro paese: l’immigrazione.

Gesù viene presentato nei panni di un uomo nell’atto di scendere dalla barca con una coperta termica che lo avvolge.

La barca è lo spazio temporale di tensione in cui non si sa se scenderà vivo o morto l’uomo che ci salirà sopra. Cristo è stato fortunato ma, purtroppo, non per tutti quella barca è una salvezza, per molti è il trampolino verso la morte che, a differenza della vita, non guarda in faccia a nessuno e si prende sia bambini che adulti, di qual si voglia genere ed etnia.

Stampa